​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​​​

​​​​​
Sospensione rata mutuo prima casa

La Banca ha aderito al "Fondo di sospensione mutui per l'acquisto della prima Casa" (cosiddetto Fondo Gasparrini), istituito presso il ​Ministero dell'Economia e delle Finanze, che prevede la sospensione fino a 18 mesi delle rate dei mutui ipotecari stipulati per l'acquisto delle Prima Casa. Il Fondo prevede anche il rimborso del 50% degli interessi maturati nel periodo di sospensione.

È​​ possibile richiedere la sospensione delle rate per mutui ipotecari con le seguenti caratteristiche:

  • stipulati per l'acquisto della prima casa di abitazione, escluse abitazioni classificate come A​1, A8, A9
  • erogati per un importo massimo di 250.000 euro
  • che non beneficino di altre agevolazioni pubbliche (contributi in conto interessi, garanzie statali diverse dalla garanzia del Fondo per la prima casa​)
  • che non abbiano ritardi nei pagamenti delle rate superiori a 90 giorni
  • intestati a soggetti con indicatore di reddito ISEE (dell’intero nucleo familiare) inferiore a 30.000 euro​

La sospensione può essere richiesta in caso di:​

  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato o indeterminato, parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia
  • morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80%.
  • sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi
  • riduzione dell'orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, corrispondente ad una riduzione almeno pari al 20% dell'orario complessivo,

Il modulo di domanda è reperibile sul sito Consap​ ente gestore del Fondo. 

​​La documentazione specificata potrà essere inoltrata con firma autografa mediante la funzione di scambio documentale in Bancaperta, tramite PEC indirizzata alla Filiale di riferimento o comunicazione al proprio Gestore tramite il form sottostante​.​​​

Creval ricevuta la documentazione completa provvederà all’inoltro telematico a Consap entro 10 giorni dalla richiesta, per la valutazione sull’ammissione o meno della richiesta di sospensione. Consap invierà il riscontro a Creval entro 20 giorni dalla ricezione della richiesta. Decorso quest’ultimo termine, la domanda si ritiene comunque accolta anche in assenza di risposta.​​​

Per approfondimenti possono essere consultati:

​Sospensione mutui ipotecari, finanziamenti chirografari e prestiti personali

Creval ha aderito all’Accordo ABI-Associazioni dei consumatori del 16.12.2020 per la sospensione di mutui garantiti da ipoteca che non possono accedere al Fondo Gasparrini e finanziamenti chirografari a rimborso rateale. 
La sospensione, per un massimo di 9 mesi, riguarda la quota capitale o l’intera rata e può essere richiesta nei casi di:
- cessazione del rapporto di lavoro;
- sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni solari consecutivi;
- riduzione del fatturato del 33% rispetto all’ultimo trimestre 2019 (per i lavoratori autonomi e liberi professionisti);
- morte o grave infortunio del debitore.
Possono essere sospesi anche i mutui/finanziamenti che già hanno ottenuto una sospensione per l’emergenza epidemiologica, purché la durata complessiva della sospensione non superi i 9 mesi.
La richiesta, utilizzando il modulo presente al seguente link​, deve essere presentata entro il 31 marzo 2021.

Creval mette altresì a disposizione della propria clientela la possibilità di richiedere la sospensione per una durata fino a 12 mesi della quota capitale di mutui ipotecari, finanziamenti chirografari e prestiti personali (Credito al Consumo).

​Il modulo per la richiesta della sospensione è disponibile al seguente link (modulo banca)

Entrambe le tipologie di sospensione possono essere revocate prima della scadenza utilizzando l’allegato modulo.

La documentazione specificata potrà essere inoltrata con firma autografa mediante la funzione di scambio documentale in Bancaperta, tramite PEC indirizzata alla Filiale di riferimento o comunicazione al proprio Gestore tramite il form sottostante.​​​​

Per approfondimenti può essere consultata la sezione:

Anticipo Cassa Integrazione Guadagni (CIG) - Covid-19

Aderendo alla Convenzione in tema di anticipazione sociale in favore dei lavoratori destinatari dei trattamenti di integrazione al reddito, Creval consente l'anticipazione dei trattamenti di integrazione salariale ordinario e in deroga per l'emergenza Covid-19, ai dipendenti di datori di lavoro che abbiano sospeso dal lavoro gli stessi a zero ore e  abbiano fatto domanda di pagamento diretto da parte dell'INPS del trattamento di integrazione salariale ordinario o in deroga, ai sensi degli artt. da 19 a 22 D.L. 18/2020.

Per approfondimenti può essere consultata la sezione:​

Invia la tua richiesta
​Accedi a Bancaperta da web o da APP e inviaci la tua richiesta tramite la nuova funzione dedicata
Se invece non disponi del servizio Bancaperta inviaci la tua richiesta compilando questo form
​​
Per eventuali richieste di approfondimento normativo è possibile scrivere all’indirizzo​​ moratoria@creval.it​​​​​​