Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Homepage > Eventi ed iniziative > Progetto Teatro Incontro - Giovani in Scena

EventiCommerciale

Sondrio, Tirano e Morbegno, mercoledì 2 novembre 2016 - mercoledì 31 maggio 2017

Progetto Teatro Incontro - Giovani in Scena

Il teatro come impegno per la formazione dei giovani e la crescita della comunità a.s. 2016/2017

Il progetto Teatro Incontro promosso e organizzato da Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, Centro di Promozione del Teatro Pedagogico (Rete di Scuole superiori), Associazione Culturale di Promozione Sociale Spartiacque, Centro Servizi Volontariato L.A.VO.P.S., ha l'obiettivo di promuovere e sottolineare la funzione sociale del teatro, riconoscendolo strumento efficace al servizio dei processi di apprendimento e della crescita della persona. Il teatro è per i giovani un'esperienza concreta per il raggiungimento di un maggior benessere personale e favorisce una migliore attenzione a valori quali solidarietà, dialogo, volontariato e cittadinanza attiva. L'attività teatrale è proposta in sinergia con la scuola per le giovani generazioni ed è inteso come cura della persona, buona pratica democratica e di cittadinanza attiva, con allestimento di eventi pubblici per garantire un coinvolgimento e una ricaduta sulla comunità.

Per tutti gli studenti delle Scuole Secondarie di II grado si propone quindi un laboratorio teatrale pomeridiano condotto da Mira Andriolo (attrice, regista e pedagoga teatrale) ed Elena Riva (attrice, regista e maestra di teatro).

Il programma prevede 20 incontri settimanali, da ottobre 2016 ad aprile 2017, nelle sedi di Sondrio, Morbegno e Tirano, e consiste in esercizi di tecniche teatrali di base per l'ascolto, la relazione, la creatività, le dinamiche di gruppo, la comunicazione, la lettura e l'analisi di un testo narrativo, la costruzione di un copione, tecniche di improvvisazione, il movimento, la presenza scenica, la dizione, la recitazione. L'obiettivo del percorso è prevalentemente formativo in quanto viene data particolare attenzione nel favorire lo sviluppo di una maggior capacità di espressione di sé e di relazione interpersonale.

Al termine dei laboratori vengono messi in scena due spettacoli per la cittadinanza a Sondrio, così da divulgare i significati più profondi della tematica analizzata attraverso gli esercizi di tecniche teatrali dai ragazzi; quest'anno si lavorerà su una versione "aggiornata" de "Gli uccelli​" di Aristofane, che bene si presta a presentare temi di attualità vicini ai ragazzi, e di risvolto sociale e pedagogico.

Le scuole che hanno aderito al progetto sono:

  • Istituto professionale "Besta – Fossati" di Sondrio
  • I.T.I. "E. Mattei" di Sondrio
  • Istituto d'Istruzione Superiore "Piazzi – Perpenti" di Sondrio
  • Istituto d'Istruzione Superiore "B. Pinchetti" di Tirano
  • Istituto d'Istruzione Superiore "Nervi – Ferrari" di Morbegno
  • Istituto d'Istruzione Superiore "De Simoni – Quadrio" di Sondrio
  • Istituto Tecnico Agrario di Sondrio
  • PFP Valtellina – Polo di Formazione Professionale